La faccetta è più conservativa in quanto la superficie viene ritoccata di circa 0,3-0,4 mm. ma richiede comunque l'intervento dell'odontotecnico e una tempistica di circa una settimana

Entrambe le soluzioni sono piuttosto onerose.

Da alcuni mesi abbiamo sul mercato una soluzione molto interessante al problema: Le faccette prefabbricate in composito Componeer.

Faccette Componeer: quali le indicazioni?

Queste faccette permettono di ottenere ottimi risultati estetici, immediati, ad un costo interessante.

Il professionista sceglie la faccetta della dimensione e colore più indicata, il dente viene preparato per accogliere la faccetta senza essere danneggiato (sono più sottili di quelle fatte a mano), nella stessa seduta la applica in modo definitivo, senza tempi di attesa. Il costo è un'altra buona notizia in quanto supera di poco quella di una otturazione.

Faccette Componeer quali i vantaggi?

La soluzione della corona in ceramica o zirconio costringe il dentista a preparare il dente riducendolo per creare lo spazio per il manufatto protesico.
La faccetta in ceramica non prefabbricata necessita di una preparazione un po' più invasiva e soprattutto un tempo di attesa di circa una settimana.
Le faccette Componeer sono applicate in un'unica seduta dal dentista permettendo di ottenere un ottimo risultato estetico finale.

Faccette estetiche Componeer: dove farle?

I centri autorizzati possono applicare le faccette con competenza e ottimi risultati.

Il nostro studio, sito in piazza Rivoli 11 a Torino tel.011/7764445, vi potrà suggerire come realizzare le migliori soluzioni per poter ottenere degli ottimi risultati estetici con le faccette Componeer. 

Telefonate o mandate una mail per un preventivo gratuito

 

powered by dottcom